Cerca un autore celebre

Arthur Schopenhauer



«La vita e i sogni sono pagine di uno stesso libro, leggerle attentamente vuol dire vivere, sfogliarle a casaccio vuol dire sognare.»

VOTI: 1


«Non è tanto importante quello che sta avvenendo quanto quello che noi pensiamo stia avvenendo.»

VOTI: 1


«Chi vuole che il suo giudizio sia creduto, lo pronunci freddamente e senza passione.»

VOTI: 1


«Predicare la morale è facile, il difficile è fondarla.»

VOTI: 1


«L'intelligenza è invisibile per l'uomo che non né possiede.»

VOTI: 1


«La gloria la si deve acquistare, l'onore invece basta non perderlo.»

VOTI: 1


«Il perfetto uomo di mondo sarebbe colui che non fosse mai né dubbioso né precipitoso nel prendere le sue decisioni.»

VOTI: 1


«La solitudine è il destino di tutte le grandi menti: un destino a volte deplorato, ma sempre scelto come il minore di due mali.»

VOTI: 1


«La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro. Leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare.»

VOTI: 1


«Un punto importante dell'umana saggezza sta nella giusta proporzione in cui dedichiamo la nostra attenzione, parte al presente, parte al futuro, affinché l'uno non ci guasti l'altro. Molti vivono troppo nel presente: le persone leggere; altri troppo nell'avvenire: i pavidi e gli ansiosi. Raramente uno saprà tenere il giusto mezzo.»

VOTI: 1


«L'errore nasce sempre dalla tendenza dell'uomo a dedurre la causa della conseguenza.»

VOTI: 1


«Se la vita è un bene, perché ci viene tolta? E se è un male, perché ci viene data?»

VOTI: 1


«Dei giorni felici della nostra vita ci accorgiamo solo quando hanno ormai lasciato il posto a giorni infelici.»

VOTI: 1


«Se ad un Dio si deve questo mondo, non ci terrei ad essere quel Dio: l'infelicità che vi regna mi strazierebbe il cuore.»

VOTI: 1


«Quando si vogliono valutare le condizioni di un uomo in quanto alla sua felicità, non bisogna chiedere cosa lo diverte, ma che cosa lo rattrista.»

VOTI: 1


«Alla verità è concesso solo un breve trionfo fra due lunghi spazi di tempo in cui è, prima condannata come paradossale, e poi schernita come banale.»

VOTI: 1


«Il suicida è uno che, anziché cessar di vivere, sopprime solo la manifestazione di questa volontà: egli non ha rinunciato alla volontà di vita, ma solo alla vita.»

VOTI: 1


«L'assurdo fa molto facilmente fortuna nel mondo.»

VOTI: 1


«Quando uno comincia a parlare di Dio, io non so di cosa parli, infatti le religioni, tutte, sono prodotti artificiali.»

VOTI: 1


«Le religioni sono come le lucciole: per splendere hanno bisogno delle tenebre.»

VOTI: 1
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10