Cerca un autore celebre

Charles Baudelaire

data: 06/20/14 autore:
Charles Baudelaire è uno dei più famosi poeti ed è considerato l’iniziatore del Decadentismo francese. La sua opera più importante e rinomata è la silloge poetica: Les fleures du mal ossia I fiori del male. Le poesie furono condannate dalle autorità per le oscenità contenute e costarono a Baudelaire un processo.
 
 
Stoltezza, errore, peccato, avarizia
occupano i nostri spiriti e tormentano
i nostri corpi e, come mendicanti
che i loro insetti nutrono, educhiamo
piacevoli rimorsi. Son caparbi
i peccati, vigliacchi i pentimenti;
le nostre confessioni lautamente
ci facciamo pagare, e nel fangoso
sentiero ritorniamo lieti, illusi
d'aver lavato con lacrime vili
tutte le nostre macchie. Sul guanciale
del male, a lungo il Trismegisto Satana
lo spirito incantato culla, e il ricco
metallo della nostra volontà
vien svaporato da quel dotto chimico.
Regge il Diavolo i fili che ci muovono!
 
 
Una raccolta che simboleggia in tutto e per tutto la sua concezione poetica: partendo dalla crisi esistenziale del suo secolo rese i suoi versi dei ritratti eterni della decadenza del mondo.
Il poeta solitario ed emarginato decanta le prostitute e non le donne angelicate e osserva la mutevolezza della condizione umana fino alle sue più intime deviazioni. Così la realtà più banale o volgare, “del male”, può essere bella come un fiore.
Ispirato dal Romanticismo ebbe però uno stile tutto suo. La sua poesia fu incentrato sulla perfezione musicale che egli stesso definì "matematica".
Ad ogni modo con le suo opere segnò la strada del Simbolismo e dello Sperimentalismo.

  
Il lusso, la spensieratezza e lo spettacolo consueto della ricchezza fanno quei ragazzi così belli, che si direbbero d'una pasta diversa da quella dei figli della mediocrità e della povertà.


«C'è un solo modo di dimenticare il tempo: impiegarlo.»

tag: tempo
VOTI: 2


«Chi non beve vino ha qualcosa da nascondere.»

tag: vino e alcool
VOTI: 2


«Ciò che c'è di pericoloso nell'amore è il fatto che è delitto nel quale non si può fare a meno di un complice.»

tag: amore
VOTI: 3


«Ciò che ho sempre trovato di più bello, a teatro, è il lampadario.»

tag: divertenti arte
VOTI: 2


«Com'è grande il mondo alla luce delle lampade, e come è piccolo agli occhi del ricordo.»

tag: metafore ricordi
VOTI: 5


«Gli uomini che meglio riescono a stare con le donne sono gli stessi che sanno starci benissimo senza.»

tag: donne uomini
VOTI: 6


«I profumi, i colori e i suoni si rispondono.»

tag: vita
VOTI: 2


«Il bambino è turbolento, egoista, senza dolcezza e senza pazienza e nemmeno può, come il semplice animale, come il cane e il gatto, far da confidente ai dolori solitari.»

tag: animali bambini
VOTI: 2


«Il dandy dovrebbe aspirare ad essere ininterrottamente sublime. Dovrebbe vivere e dormire davanti a uno specchio.»

tag: vita
VOTI: 1


«Il lusso, la spensieratezza e lo spettacolo consueto della ricchezza fanno quei ragazzi così belli, che si direbbero d'una pasta diversa da quella dei figli della mediocrità e della povertà.»

tag: denaro
VOTI: 2


«Il male viene fatto senza sforzo, naturalmente, è l'opera del fato il bene è sempre il prodotto di un'arte.»

tag: bene e male
VOTI: 3


«La grammatica, la stessa arida grammatica, diventa qualcosa come una stregoneria evocativa le parole risuscitano rivestite di carne e d'ossa, il sostantivo, nella sua maestà sostanziale, l'aggettivo, abito trasparente che lo veste e lo colora come una vernice, e il verbo, angelo del movimento che dà l'impulso alla frase.»

tag: cultura metafore
VOTI: 2


«La vita della nostra città è ricca di soggetti poetici e meravigliosi. Siamo avvolti ed immersi come in un'atmosfera che ha del meraviglioso, ma non ce ne accorgiamo.»

tag: vita
VOTI: 2


«Lavorare è meno noioso che divertirsi.»

tag: lavoro
VOTI: 4


«L'odio è un veleno prezioso più caro di quello dei Borgia perché è fatto con il nostro sangue, la nostra salute, il nostro sonno e due terzi del nostro amore. Bisogna esserne avari.»

tag: amore
VOTI: 3


«O morte, vecchio capitano, è ora! Leviamo l'ancora.»

tag: vita e morte
VOTI: 3


«Per il mercante anche l'onestà è una speculazione.»

tag: economia
VOTI: 2


«Quei giuramenti, quei profumi, quei baci infiniti, rinasceranno.»

tag: animali poesie
VOTI: 3


«Una passione sfrenata per l'arte è un cancro che divora ogni altra cosa.»

tag: arte
VOTI: 3


«Uomo libero sempre avrai caro il mare.»

tag: uomini liberta
VOTI: 1
1 2 3 4 5 6