Cerca un autore celebre

Frasi Celebri sulla paura



«Penso che i ballerini vadano pagati non per quel che fanno, ma per la paura che provano. Probabilmente, ciò che fai non è poi così difficile: lo diventa appena sali sul palcoscenico. È, comunque, la paura che ti dà la spinta.»

tag: paura
VOTI: 1


«Ti succede mai di averne fin sopra i capelli? [...] Voglio dire, ti succede mai d'aver paura che tutto vada a finire in modo schifo se non fai qualcosa? Voglio dire, ti piace la scuola e tutte quelle buffonate?»

tag: paura scuola
VOTI: 1


«Il coraggio è la paura di essere giudicato vigliacco.»

tag: coraggio paura
VOTI: 1


«È solo il momento che ignoriamo, ma ciò non mi fa paura: quando Dio lo vorrà, anch'io lo vorrò.»

tag: paura
VOTI: 1


«Anni fa quando ho lasciato il cinema hard, molti erano un po' increduli. Adesso che il passaggio c'è stato, le persone che incontro hanno quasi paura di chiamarmi Selen. Come se io rinnegassi il mio passato. Io sono ancora Selen, anche se sono andata avanti.»

tag: paura
VOTI: 1


«La paura è la cosa di cui bisogna aver più paura.»

tag: paura
VOTI: 1


«L'uomo che teme la sofferenza soffre già di ciò di cui ha paura.»

tag: paura
VOTI: 1


«Si arriva vergini a tutti gli avvenimenti della vita. Ho paura di non sapere come fare con il mio Dolore.»

tag: vita dolore paura
VOTI: 1


«Non puoi restare sposato in una situazione in cui hai paura di addormentarti per l'eventualità che tua moglie ti tagli la gola.»

tag: paura
VOTI: 1


«Il silenzio di Cooper era quello di chi ha una domanda che gli urla dentro e ha paura anche solo a sussurrarla.»

tag: paura silenzio
VOTI: 1


«Per tutte le cose c'è una spiegazione. Sempre. Però non sempre è la più facile da accettare. È la paura che lo vieta, anche quando l'evidenza lo impone. Non ci credo dunque non esiste.»

tag: paura
VOTI: 1


«Il gatto che si è scottato ha paura anche dell'acqua fredda.»

tag: paura
VOTI: 1


«Sarà il dormiente generato dal sonno e dalla paura che ci condurrà sull'antico sentiero, il guerriero ardente unico figlio di questa terra che da sempre non ha memoria. Eppure, da sempre, ricorda.»

tag: paura
VOTI: 1


«La ragazza, che un giorno sarà seduta nell'oscurità come in una poltrona, ne avrà avuto a sufficienza dell'uno e dell'altra per averne paura. Avrà imparato fin troppo bene e a sue spese che la vista a volte non è un fatto esclusivamente fisico ma mentale.»

tag: paura
VOTI: 1


«Sperimentiamo la paura perché sentiamo venir meno le facili certezze sulle quali abbiamo fondato tanto della nostra vita. Aiutare a trasformare la paura in energia è anche compito delle Istituzioni, della politica, delle agenzie educative, della Chiesa. E la solidarietà è un'energia che si sta già sprigionando. Vorrei che lasciasse il segno.»

tag: vita politica paura
VOTI: 1


«Oggi vedo tanta generosità, nonostante la crisi. Ma c'è una condizione che fonda la solidarietà: come si può essere solidali se non a partire da una prossimità offerta e da una condivisione sperimentata? È l'individualismo a minare la solidarietà. Questa forma di solitudine genera in sequenza paura, chiusura, rifiuto dell'altro, specie se portatore di una diversità. Come purtroppo accade verso gli immigrati.»

tag: eros solitudine paura
VOTI: 1


«Sozione mi spiegò per quali motivi quel filosofo si era astenuto dalle carni di animali, e per quali motivi se ne era astenuto Sestio [...]. Mi sentivo l'anima più agile e oggi non oserei affermare se fosse realtà o illusione. Vuoi sapere come vi ho rinunciato? L'epoca della mia giovinezza coincideva con l'inizio del principato di Tiberio: allora i culti stranieri erano condannati e l'astinenza dalle carni di certi animali era considerata come segno di adesione a questi culti. Mio padre, per avversione verso la filosofia più che per paura di qualche delatore, mi pregò di tornare agli antichi usi: e, senza difficoltà, ottenne che io ricominciassi a mangiare un po' meglio.»

tag: animali realta paura
VOTI: 1


«Chi è temuto teme: non può starsene tranquillo chi è oggetto della paura altrui.»

tag: paura
VOTI: 1


«Ricordati di spogliare gli avvenimenti dal tumulto che li accompagna e di considerarli nella loro essenza: capirai che in essi non c'è niente di terribile se non la nostra paura.»

tag: paura
VOTI: 1


«Che differenza c'è se ci cade addosso il casotto delle sentinelle o un monte? Nessuna. Eppure c'è chi teme di più quest'ultima evenienza, sebbene entrambe siano ugualmente mortali: abbiamo più paura delle cause che degli effetti.»

tag: paura
VOTI: 1
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10