Cerca un autore celebre

Frasi Celebri dei film



«Al cinema, da ragazza, mi immedesimavo, ero la protagonista, vivevo il film in tutti i ruoli.»

tag: film
VOTI: 1


«Ho intenzione di diventare il più grande golfista del mondo, il produttore dei più bei film di Hollywood, il più grande pilota al mondo e l'uomo più ricco del mondo.»

tag: film
VOTI: 1


«Nei film western è permesso baciare il tuo cavallo, ma mai la tua ragazza.»

tag: film
VOTI: 1


«In tutti quei film con Tomas Milian c'era una tematica di fondo molto popolare. Era un Robin Hood dei poveri, contro le sopraffazioni combatte i criminali veri ed è indulgente verso i criminali da strapazzo. Erano film che pagavano lo scotto di essere di serie B perché la serie A era molto alta. Ma non c'era una via di mezzo, quel panorama che si è riformato oggi, al contrario privo tanto di grandi personalità come di B movie.»

tag: film
VOTI: 1


«[Su I Cesaroni:] Per me interpretare la parte di Giulio Cesaroni significa giocare in casa. È un personaggio che mi assomiglia parecchio per carattere, ma soprattutto assomiglia a tante persone che ho conosciuto, crescendo anch'io in un quartiere popolare di Roma.»

tag: film
VOTI: 1


«[Il rapporto che creo con gli attori è] Una libertà vigilata. Si può improvvisare un intero film, se si vuole. Ma è come passare la giornata a Time Square per vedere se accade un incidente.»

tag: liberta film
VOTI: 1


«Da anni nessun regista americano vede film italiani. Non ci sono più sale che possano mantenersi proiettandoli.»

tag: film
VOTI: 1


«[Su Federico Fellini] L'ultima ripresa de "La nave" va è un punto mai raggiunto da nessun'altra cinematografia al mondo. I miei film sono così pesanti. Lui invece arrivava molto più in profondità saltellando sulla spiaggia.»

tag: film
VOTI: 1


«Un film può essere estremamente potente sui giovani. Ma quell'influsso dura un giorno. Poi muore, come tutte le passioni effimere.»

tag: giovani film passioni
VOTI: 1


«C'è un tempo per i primi sospiri tesi insicuri, finché l'imbarazzo va via, col sincronismo dei movimenti, coi gesti lenti conosciuti solo in teoria, come nelle favo, fin sopra alle nuvole, convinti che quell'istante durerà da lì all'eternità... Lo strano percorso di ognuno di noi che neanche un grande libro un grande film potrebbero descrivere mai per quanto è complicato e imprevedibile per quanto in un secondo tutto può cambiare niente resta com'è..»

tag: tempo film
VOTI: 1


«Stessa storia stesso posto, stesso bar, stessa gente che vien dentro, consuma e poi va, non lo so che faccio qui, esco un po' e vedo i fari delle auto che mi guardano e sembrano chiedermi chi cerchiamo noi. Gli anni d'oro del grande Real, gli anni di Happy days e di Ralph Malph, gli anni delle immense compagnie, gli anni in motorino sempre in due, gli anni di che belli erano i film, gli anni dei Roy Roger come i jeans, gli anni di qualsiasi cosa fai, gli anni del tranquillo siam qui noi, siamo qui noi.»

tag: storia film auto
VOTI: 1


«Se ambienti un film in un bosco ti senti isolato, ma l'inquietudine che ti può dare la città è unica. Sei circondato da tanta gente, ma tutto è anonimo, ognuno pensa solo per se stesso. Questa è la vera forza delle location.»

tag: film forza
VOTI: 1


«Quando la TV impiega, in una diretta, tutte le sue potenzialità e cioè contributi registrati, collegamenti esterni, telefonate, filmati d'archivio, ospiti in studio, si rivela per ciò che è: vale a dire il più potente mezzo comunicativo mai concepito. Trasmette messaggi ad una fascia vastissima di pubblico, dà al presente istantaneo evidenza e velocità senza precedenti.»

tag: film
VOTI: 1


«"Vincere" sarà un film politico con una continua contaminazione della finzione con il repertorio. Il Mussolini del mio film ricorda l'Alessandro de "I pugni in tasca", che si realizza uccidendo madre e fratello.»

tag: film
VOTI: 1


«Quando ero più giovane, e vivevo a casa, mia madre diceva: fai quello che ti senti di fare. Mai fatto qualcosa controvoglia. Ho scelto progetti che pensavo fossero cool, dove mi vedevo. Ho sempre odiato quei film trendy per teenager.»

tag: film
VOTI: 1


«Non credo che si faccia un film cercando di indurre lo spettatore ad una riflessione particolare. Mi sembra restrittivo. Ambisco alla semplicità. Se arriva il concetto, l'emozione base del film, penso di essere arrivato in fondo a quella che è per me l'essenza del film.»

tag: film
VOTI: 2


«Molti attori si preoccupano per la loro immagine, anche arrivando a chiedere di riscrivere la sceneggiatura di un film perché si conformi al meglio alla loro immagine. Tutto ciò che voglio io è recitare in buoni film.»

tag: film
VOTI: 1


«Mi piacciono solo i film che sto per fare. Dopo non vado neanche a vederli.»

tag: film
VOTI: 1


«I critici vorrebbero che noi facessimo i film che loro farebbero se fossero capaci di farli.»

tag: film
VOTI: 2


«Alcuni personaggi sono già forme di spettacolo, Andreotti è il dramma, Berlusconi è la commedia, Bossi è la farsa. Craxi? Era un politico vero, quindi è un mascalzone vero. Ognuno di loro sarebbe un protagonista. Mi ha colpito Andreotti, che al processo si è lasciato dire le cose più turpi senza reazione, se non con il naso sanguinante. Deve essersi rassicurato, sanguina meno. Di Pietro? Il film lo ha già fatto Frank Capra, Mr. Smith va a Washington. Era James Stewart.»

tag: film spettacolo
VOTI: 1
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 > >>