Cerca un autore celebre

Friedrich Nietzsche

data: 08/27/14 autore:
Friedrich Wilhelm Nietzsche è stato un filosofo, poeta, compositore, filologo tedesco. Studiò in una scuola privata dove apprese la religione, il latino e greco, oltre alla musica, che sarà l'altra grande passione della sua vita. Con alcuni amici fondò, infatti, l'associazione musicale-letteraria "Germania”.
 
 
Per colui che soffre talmente di se stesso, non vi è redenzione, se non la rapida morte.
 
 
Il suo pensiero filosofico è considerato spesso come lo spartiacque fra la filosofia tradizionale e un nuovo modello di riflessione.
 
 
Dio è morto! Dio resta morto! E noi lo abbiamo ucciso!
 
 
Divenuto celebre con le prime opere La nascita della tragedia dallo spirito della musica e Umano troppo umano", trattò principalmente di morale, religione, scienza e società.
Le sue trattazioni filosofiche sono considerate demistificatorie e persino eversive, avversò il Positivismo e la morale borghese della società a lui contemporanea. Fino ad arrivare a proporre e opporre il concetto di  "superuomo", cioè un oltre-uomo in grado di esprimere la "volontà di potenza", ossia la creatività dell'io, rigettando le convenzioni morali e sociali.
 
 
Io vi insegno il superuomo. L' uomo è qualcosa che deve essere superato. Che avete fatto per superarlo? Tutti gli esseri hanno creato qualcosa al di sopra di sé: e voi volete essere il riflusso in questa grande marea e retrocedere alla bestia piuttosto che superare l' uomo


«Ben poche sono le donne oneste che non siano stanche di questo ruolo.»

tag: donne
VOTI: 4


«Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella che danzi.»

VOTI: 3


«Che cosa desideriamo noi vedendo la bellezza? Desideriamo di essere belli crediamo che a ciò vada congiunta molta felicità. Ma questo è un errore.»

tag: felicita e tristezza
VOTI: 8


«Chi conosce in prodondità, si sforza d'essere chiaro chi vorrebbe sembrare profondo alla moltitudine, si sforza d'essere oscuro.»

tag: forza
VOTI: 4


«Molte cose ha detto Zarathustra anche a noi donne, ma mai ci ha parlato della donna»

VOTI: 1


«Chi raggiunge il proprio ideale, proprio con ciò lo oltrepassa.»

VOTI: 2


«Chi scrive aforismi non vuole essere letto ma imparato a memoria.»

VOTI: 1


«Ci si sbaglierà raramente, attribuendo le azioni estreme alla vanità, quelle mediocri all'abitudine e quelle meschine alla paura.»

tag: paura vanita
VOTI: 5


«Ciò che fa l'originalità di un uomo è che egli vede una cosa che tutti gli altri non vedono.»

tag: uomini
VOTI: 3


«Ciò che noi facciamo non viene mai capito, ma soltando lodato o biasimato»

VOTI: 4


«Ciò che non mi distrugge, mi rende più forte.»

VOTI: 3


«Da quando ho imparato a camminare mi piace correre.»

VOTI: 1


«Di tutto conosciamo il prezzo, di niente il valore.»

tag: valore
VOTI: 3


«É prerogativa della grandezza recare grande felicità con piccoli doni.»

tag: felicita e tristezza
VOTI: 3


«E' un giusto giudizio dei dotti che gli uomini di tutti i tempi abbiano creduto che cosa sia bene e male, degno di lode e di biasimo. Ma è un pregiudizio dei dotti che noi adesso lo sappiamo meglio di qualsiasi altro tempo.»

tag: uomini
VOTI: 2


«Fino a che continuerai a sentire le stelle ancora come al di sopra di te, ti mancherà lo sguardo dell'uomo che possiede la conoscenza.»

VOTI: 1


«Grazie alla musica le passioni godono di se stesse.»

tag: musica passioni
VOTI: 1


«I medici più pericolosi sono quelli che, da attori nati, imitano con perfetta arte di illusione il medico nato.»

tag: arte
VOTI: 2


«I pensieri sono le ombre delle nostre sensazioni: sempre più oscuri, più vani, più semplici di queste.»

VOTI: 2


«Il cinismo è la sola forma sotto la quale le anime volgari rasentano l'onestà.»

VOTI: 3
1 2 3 4 5