Cerca un autore celebre

Fabrizio De Andrè



«Guardate il sorriso, guardate il colore | come giocan sul viso di chi cerca l'amore! | Ma lo stesso sorriso, lo stesso colore | dove sono sul viso di chi ha avuto l'amore? (da Un chimico)»

tag: amore
VOTI: 2


«Ma gli uomini mai mi riuscì di capire | perché si combinassero attraverso l'amore. | Affidando ad un gioco la gioia e il dolore. (da Un chimico)»

tag: amore uomini
VOTI: 1


«Un sogno, fu un sogno ma non durò poco | per questo giurai che avrei fatto il dottore | e non per un dio ma nemmeno per gioco: | perché i ciliegi tornassero in fiore. (da Un medico)»

tag: gioco
VOTI: 1


«Da bambino volevo guarire i ciliegi | quando rossi di frutti li credevo feriti | la salute per me li aveva lasciati | coi fiori di neve che avevan perduti. (da Un medico)»

VOTI: 1


«Non credo che chiesi promesse al suo sguardo, | non mi sembra che scelsi il silenzio o la voce, | quando il cuore stordì e ora no, non ricordo | se fu troppo sgomento o troppo felice, | e il cuore impazzì e ora no, non ricordo, | da quale orizzonte sfumasse la luce. (da Un malato di cuore)»

tag: promesse silenzio
VOTI: 1


«E mai poter bere alla coppa d'un fiato | ma a piccoli sorsi interrotti... (da Un malato di cuore)»

VOTI: 1


«Cominciai a sognare anch'io insieme a loro | poi l'anima d'improvviso prese il volo. (da Un malato di cuore)»

VOTI: 1


«È proprio qui sulla terra la mela proibita, | e non Dio, ma qualcuno che per noi l'ha inventato, | ci costringe a sognare in un giardino incantato. (da Un blasfemo)»

VOTI: 1


«Mi arrestarono un giorno per le donne ed il vino, | non avevano leggi per punire un blasfemo, | non mi uccise la morte, ma due guardie bigotte, | mi cercarono l'anima a forza di botte. (da Un blasfemo)»

tag: donne
VOTI: 1


«Mai più mi chinai e nemmeno su un fiore, | più non arrossii nel rubare l'amore | dal momento che Inverno mi convinse che Dio | non sarebbe arrossito rubandomi il mio. (da Un blasfemo)»

tag: amore
VOTI: 1


«Giudice finalmente, | arbitro in terra del bene e del male. (da Un giudice)»

VOTI: 1


«Passano gli anni, i mesi, | e se li conti anche i minuti, | è triste trovarsi adulti | senza essere cresciuti. (da Un giudice)»

VOTI: 2


«Cosa vuol dire avere | un metro e mezzo di statura, | ve lo rivelan gli occhi | e le battute della gente, | o la curiosità | di una ragazza irriverente | che vi avvicina solo | per un suo dubbio impertinente: | vuole scoprir se è vero | quanto si dice intorno ai nani, | che siano i più forniti | della virtù meno apparente, | fra tutte le virtù | la più indecente. (da Un giudice)»

tag: virtu curiosita
VOTI: 1


«Tu prova ad avere un mondo nel cuore | e non riesci ad esprimerlo con le parole. (da Un matto)»

VOTI: 1


«Sembra di sentirlo ancora | dire al mercante di liquore: | "Tu che lo vendi, cosa ti compri di migliore?" (da Dormono sulla collina)»

VOTI: 1


«Dov'è Jones il suonatore | che fu sorpreso dai suoi novant'anni | e con la vita avrebbe ancora giocato. | Lui che offrì la faccia al vento, | la gola al vino e mai un pensiero | non al denaro, non all'amore né al cielo. (da Dormono sulla collina)»

tag: amore vita
VOTI: 1


«Dove sono i generali | che si fregiarono nelle battaglie | con cimiteri di croci sul petto? | Dove i figli della guerra | partiti per un ideale, | per una truffa, per un amore finito male? | Hanno rimandato a casa | le loro spoglie nelle bandiere | legate strette perché sembrassero intere. (da Dormono sulla collina)»

tag: amore
VOTI: 1


«Io, nel vedere quest'uomo che muore, | madre, io provo dolore. | Nella pietà che non cede al rancore, | madre, ho imparato l'amore. (Tito: da Il testamento di Tito)»

tag: amore
VOTI: 1


«Ma adesso che viene la sera ed il buio | mi toglie il dolore dagli occhi | e scivola il sole al di là delle dune | a violentare altre notti. (Tito: da Il testamento di Tito)»

tag: dolore
VOTI: 2


«L'invidia di ieri non è già finita: | stasera vi invidio la vita. (Tito: da Il testamento di Tito)»

tag: vita invidia
VOTI: 1
<< < 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 > >>