Cerca un autore celebre

Frasi Celebri sui libri



«La televisione, per definizione, è l'opposto del libro, è un vettore generalista che si scontra con una scelta consapevole, la più consapevole di tutte. L'unico modo conosciuto dalla televisione di parlare di libri è quello di sceneggiarli attraverso la fiction, è la sola traduzione possibile, non può fare altro.»

tag: libri
VOTI: 1


«Il rapporto libri-televisione è difficile anche perchè per leggere occorre essere soli, in completa intimità ; in televisione, da una parte e dall'altra dello schermo, siamo comunque sempre in troppi.»

tag: arte libri
VOTI: 1


«Non so se sono un'aquila della letteratura. Comunque sono un'aquila che perde le penne. Le penne stilografiche.»

tag: cultura libri
VOTI: 1


«La lettura dei buoni libri è una sorta di conversazione con gli spiriti migliori dei secoli passati.»

tag: libri
VOTI: 1


«Solo due tipi di libri piacciono a tutti: gli ottimi e i pessimi.»

tag: libri
VOTI: 1


«Frequentare le librerie può riservare sorprese perchè si possono trovare libri che non ci si aspetta.»

tag: libri
VOTI: 1


«Libro e film sono due opere diverse e il regista interpreta il testo come vuole lui. A volte, raramente, succede che i film siano migliori dei libri perchè rimaneggiano la storia che in quel modo migliora.»

tag: storia film libri
VOTI: 1


«Un libro e un film non sono la stessa cosa. I libri generalmente hanno più forza dei film perchè sono fatti un po' dagli scrittori e un po' dai lettori: il lettore si immagina le cose che lo scrittore gli suggerisce. Il cinema è più deciso nell'imporre la sua visione del mondo attraverso le facce dei personaggi, le luci, le ambientazioni.»

tag: film libri forza
VOTI: 1


«I libri possono servire qualsiasi padrone, del resto la nostra storia recente ci ha insegnato che i più prepotenti dichiarano: «Dio è con noi». Di fronte a qualsiasi forma di Chiesa che considera più importante il dogma dell'uomo, io sono per la libertà  dell'uomo e non per la sudditanza al dogma.»

tag: liberta noia storia libri
VOTI: 1


«Studiavo diciannove ore al giorno, fin quando non sostenni l'ultimo esame. Non volevo assolutamente più vedere libri. Non c'era che un'unica cura che mi potesse guarire, ed era riprendere le avventure.»

tag: libri
VOTI: 1


«L'eleganza è l'equilibrio tra proporzioni, emozione e sorpresa.»

tag: libri
VOTI: 1


«Dire qualcosa sul carcere, sulla giustizia, sui tossicodipendenti e sui recidivi? Ricordare che Dio, quando vuole la rovina di qualcuno, lo manda fuori di testa? Mi accontenterò di consigliare la lettura di Oscar Wilde...»

tag: libri
VOTI: 1


«Di notte, i cani abbaiano, e mi svegliano, ed esco seminudo e sonnolento e arrabbiato, e mentre sgrido le povere bestie mi accorgo quasi per caso della notte chiara, con una luna risplendente fra la nuvolaglia, e l'odore della pioggia.»

tag: poesie libri
VOTI: 1


«Il racconto è il romanzo di un pigro.»

tag: libri
VOTI: 1


«Se il romanzo che hai scritto funziona provi la stessa sensazione di quando hai visto un film o hai letto un libro che ti è piaciuto: continui ad avere nella testa i personaggi, te lo ricordi, anche fino alla mattina dopo, e ti piacerebbe che continuasse.»

tag: libri
VOTI: 1


«Certi libri sembrano scritti non perchè leggendoli s'impari, ma perchè si sappia che l'autore sapeva qualche cosa.»

tag: libri auto
VOTI: 1


«Molti libri furono scritti sulla espressione materiale dei sentimenti, e un numero maggiore sulla fisionomia, vale a dire sul mezzo di riconoscere il carattere collo studio dello stato abituale dei lineamenti. Di quest'ultimo argomento io più non m'intrattengo. Gli antichi trattati ch'io consultai m'hanno giovato poco o nulla.»

tag: carattere libri
VOTI: 1


«Se si potessero chiedere i soldi indietro agli scrittori per i libri che non piacciono, ce ne sarebbero meno. Di libri e di scrittori. Vale anche per i dischi.»

tag: libri
VOTI: 1
<< < 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14