Cerca un autore celebre

Frasi Celebri sulla guerra pace e terrorismo



«Non esiste massacro che protegga dal prossimo massacro.»

tag: pace e terrorismo
VOTI: 1


«Ogni attacco deve terminare con una difesa.»

tag: pace e terrorismo
VOTI: 1


«Quando chi sta in alto parla di pace, la gente comune sa che ci sarà la guerra. Quando chi sta in alto maledice la guerra, le cartoline precetto sono già state compilate.»

tag: pace e terrorismo
VOTI: 3


«Quelli che hanno servito la causa della rivoluzione hanno arato il mare.»

tag: pace e terrorismo
VOTI: 3


«Vale la pena di lottare solo per le cose senza le quali non vale la pena di vivere.»

tag: vita pace e terrorismo
VOTI: 6


«Dopo l'11 settembre il dialogo è più che necessario: per svuotare i giacimenti di odio e di diffidenza che rischiano di avvelenare gli animi, di alimentare il terrorismo.»

tag: pace e terrorismo
VOTI: 1


«C'è una forza di attrazione da parte dei comportamenti giusti e pacifici, anche se di pochi.»

tag: pace e terrorismo
VOTI: 1


«Spero, con l'aiuto di Dio di aver combattuto la mia ultima battaglia. È una brutta cosa stare sempre a combattere. Nel folto del combattimento sono troppo occupato per avere una sensazione qualsiasi; ma una sensazione di sciagura sopravviene immediatamente dopo. È quasi cosa impossibile pensare alla gloria. L'intelletto e il sentimento sono entrambi esausti.»

tag: pace e terrorismo
VOTI: 1


«Siamo vittime di tante mistificazioni. L'11 settembre sembra una bella messa in scena. Ci terrorizzano con gli arabi, con al Qaeda, quando dovremmo temere chi ci dice che l'unica salvezza è continuare a consumare, sempre di più.»

tag: pace e terrorismo
VOTI: 1


«La nostra guerra è una guerra santa. [In riferimento alla Prima guerra mondiale]»

tag: pace e terrorismo
VOTI: 1


«E' un fatto certo che non tutti i musulmani sono terroristi, ma è altrettanto certo, ed eccezionalmente doloroso, che quasi tutti i terroristi sono musulmani.»

tag: pace e terrorismo
VOTI: 1


«Certo, Al Qaeda è una mostruosità velenosa: ma se temo una vipera, non sparo alle jene (colpendo le pecore).»

tag: politica pace e terrorismo
VOTI: 1


«Per un sedicenne è un ricordo d'infanzia. Per noi è, e resterà, l'11 settembre. Il mondo è cambiato da allora, e non in meglio. Ma le preoccupazioni - ho notato - sono proporzionali all'età. I più giovani pensano che il pianeta ha conosciuto la peste, Hitler e la TV, se la caverà anche stavolta. Tra i meno giovani, molti ritengono che il prossimo attacco sarà nucleare, e esprimono profezie rispetto alle quali l'Apocalisse sembra un romanzo a fumetti.»

tag: pace e terrorismo
VOTI: 2


«Il vero problema del Medio Oriente non è Israele. Sono le dittature che si stanno sviluppando come potenze nucleari con l'obiettivo specifico di cancellare Israele.»

tag: politica pace e terrorismo
VOTI: 1


«Penso che un forte Israele è il solo Israele che porterà gli arabi al tavolo della pace.»

tag: politica pace e terrorismo
VOTI: 1


«Sono certo di parlare a nome della mia nazione intera, quando dico: l'11 settembre siamo tutti americani, nel dolore come nella sfida.»

tag: pace e terrorismo
VOTI: 1


«Per quanto riguarda le zone libere da armamenti nucleari, si sa, quando il leone giace con l'agnello, e non si ha bisogno di un agnello ogni giorno per soddisfare il leone, allora potremmo avere questo tipo di trasformazione in Medio Oriente.»

tag: pace e terrorismo
VOTI: 2


«Ammetto [...] di aver svolto, sia anteriormente che posteriormente allo scoppio della guerra con l'Italia, in tutti i modi - a voce, in iscritto, con stampati- la più intensa propaganda per la causa d'Italia e per l'annessione a quest'ultima dei territori italiani dell'Austria; ammetto d'essermi arruolato come volontario nell'esercito italiano, di esservi stato nominato sottotenente e tenente, di aver combattuto contro l'Austria e d'essere stato fatto prigioniero con le armi alla mano. Rilevo che ho agito perseguendo il mio ideale politico che consisteva nell'indipendenza delle province italiane dell'Austria e nella loro unione al Regno d'Italia.»

tag: politica pace e terrorismo
VOTI: 1


«La metà efficiente mangia la metà meno efficiente e diventa più forte. La guerra è solo un modo violento di fare ciò che la metà delle persone fa tranquillamente in tempo di pace: usando l'altra metà per il cibo, il calore, i macchinari e il piacere sessuale. L'uomo è la torta che cuoce e mangia se stessa, e la ricetta è la separazione.»

tag: pace e terrorismo
VOTI: 1


«Sgomento, esecrazione, orrore, sono questi i sentimenti che come me provano tutti gli italiani. L'Italia è in lutto. Questi attentati contro gli Stati Uniti colpiscono e offendono l'intera comunità internazionale. Richiedono una lotta senza quartiere contro il terrorismo. Sappiamo di difendere in questo modo i valori che sono alla base della civiltà e della convivenza tra i popoli. I popoli liberi devono essere uniti e compatti nella risposta a questo atto di guerra contro il mondo civile. (11 settembre 2001 - Dichiarazione del presidente della Repubblica in occasione degli Attentati a New York e Washington)»

tag: pace e terrorismo
VOTI: 1
1 2 3 4