Cerca un autore celebre

Giulio Cesare



«L'uomo guerriero in tempo di pace combatte sé stesso.»

tag: tempo
VOTI: 1


«La Gallia, nel suo insieme, è divisa in tre parti, una delle quali abitano i Belgi, un'altra gli Aquitani, la terza coloro che nella loro stessa lingua si chiamano Celti, nella nostra Galli. Tutti costoro si differenziano per lingua, istituzione e leggi. Il fiume Garonna divide i Galli dagli Aquitani, la Marna e la Senna li dividono dai Belgi. Fra tutti costoro, i più valorosi sono i Belgi, perchè sono i più lontani dalla civiltà  raffinata di provincia e assai raramente i mercanti si recano da loro e vi importano quelle merci che contribuiscono a infiacchire gli animi e sono i più vicini ai Germani che abitano al di là  del Reno, con i quali sono incessantemente in guerra. Per questo motivo anche gli Elvezi superano in valore gli altri Galli, poichè si confrontano con i Germani in combattimenti quasi quotidiani.»

tag: valore
VOTI: 1


«Tu quoque, Brute, fili mi? (Anche tu Bruto, figlio mio?)»

VOTI: 1


«Stando qui inizia la mia rovina. Venendo là  inizia quella degli altri. (sul Rubicone)»

VOTI: 1


«Alea iacta est (Il dado è tratto).»

VOTI: 1


«Veni, vidi, vici (Giunsi, vidi, vinsi - Dopo la battaglia di Zela, 48 a.C.)»

VOTI: 1


«Amo il tradimento, ma odio il traditore.»

tag: odio
VOTI: 1


«In guerra gli eventi importanti sono il risultato di cause banali.»

VOTI: 1


«Non dobbiamo aver paura che della paura.»

tag: paura
VOTI: 1


«I nemici avrebbero avuto la vittoria se avessero avuto chi sa vincere.»

VOTI: 2


«Preferirei essere il primo in questo modesto villaggio piuttosto che il secondo a Roma.»

VOTI: 1


«Generalmente, gli uomini prestano fede volentieri a ciò che desiderano.»

tag: uomini
VOTI: 1