Cerca un autore celebre

Alessandro Manzoni

data: 07/12/14 autore:
Alessandro Manzoni è stato un poeta e scrittore italiano. Ha vissuto nel periodo risorgimentale contribuendo con le sue opere e il suo sostegno ideologico all’indipendenza italiana.
 
 
Gli occhi non davan lacrime, ma portavan segno d'averne sparse tante.
 
 
Nel 1860 fu eletto senatore a vita e si occupò del problema linguistico italiano, scrivendo Dell'unità della lingua e dei mezzi di diffonderla. Si dedicò anche al teatro, tra le più importanti la tragedia Adelchi.
 
 
Amor tremendo è il mio.
Tu nol conosci ancora; oh! tutto ancora
non tel mostrai; tu eri mio: secura
nel mio gaudio io tacea; né tutta mai
questo labbro pudico osato avria
dirti l'ebbrezza del mio cor segreto.
 
 
È famoso in tutto il mondo per aver scritto I Promessi sposi il romanzo storico in cui descrive la società italiana e i suoi difetti, alludendo soprattutto alla condizione politica italiana, “sotto il peso de' barbari piè”.
 
 
S'inoltrava in quell'età così critica, nella quale par che entri nell'animo quasi una potenza misteriosa, che solleva, adorna, rinvigorisce tutte l'inclinazioni, tutte l'idee, e qualche volta le trasforma, o le rivolge a un corso impreveduto.
 


«All'avvocato bisogna contare le cose chiare a lui poi tocca di imbrogliarle.»

tag: lavoro
VOTI: 6


«Di libri ne basta uno per volta, quando non è d'avanzo.»

tag: cultura
VOTI: 2


«È male minore l'agitarsi nel dubbio che il riposare nell'errore.»

tag: vita
VOTI: 4


«Il buon senso c'era ma se ne stava nascosto per paura del senso comune.»

tag: vita
VOTI: 5


«Il delitto è un padrone rigido e inflessibile, contro cui non divien forte se non chi se ne ribella interamente.»

tag: vita
VOTI: 2


«Il Dio che atterra e suscita, che affanna e che consola.»

tag: religione
VOTI: 3


«Il dubbio parziale e accidentale limita la scienza: il dubbio universale e necessario la nega.»

tag: scienza
VOTI: 1


«Il raziocinio è un lume che uno può accendere quando vuole obbligar gli altri a vedere, e può soffiarci sopra, quando non vuol più veder lui.»

tag: vita
VOTI: 2


«La collera aspira a punire: e, come osservò acutamente, a questo stesso proposito, un uomo d'ingegno, le piace più d'attribuire i mali a una perversità umana, contro cui possa far le sue vendette, che di riconoscerli da una causa, con la quale non ci sia altro da fare che rassegnarsi.»

tag: intelligenza uomini
VOTI: 2


«La ragione e il torto non si dividono mai con un taglio così netto che ogni parte abbia soltanto dell'uno e dell'altra.»

tag: vita
VOTI: 2


«L'operare senza regole è il più faticoso e difficile mestiere di questo mondo.»

tag: liberta
VOTI: 2


«L'uomo, fin che sta in questo mondo, è un infermo che si trova su un letto scomodo più o meno, e vede intorno a sé altri letti, ben rifatti al di fuori, piani, a livello: e si figura che ci si deve star benone. Ma se gli riesce di cambiare, appena sta accomodato nel nuovo, comincia, pigiando, a sentire, qui una lisca che lo punge, lì un bernoccolo che lo preme: siamo insomma, a un di presso, alla storia di prima.»

tag: uomini
VOTI: 3


«Non sempre quello che viene dopo è progresso.»

tag: scienza
VOTI: 1


«Si dovrebbe pensare più a far bene che a stare bene: e così si finirebbe anche a star meglio.»

tag: felicita e tristezza
VOTI: 2


«Volete aver molti in aiuto? Cercate di non averne bisogno.»

tag: vita
VOTI: 1


«Volete aver molti in aiuto? Cercate di non averne bisogno.»

VOTI: 1


«Ai posteri l'ardua sentenza.»

VOTI: 1


«Non sempre quello che viene dopo è progresso.»

VOTI: 1


«La vita non deve essere una festa per alcuni e un peso per altri, ma dev'essere un impegno per tutti.»

VOTI: 1


«La ragione e il torto non si dividono mai con un taglio così netto che ogni parte abbia soltanto dell'uno e del l'altra.»

VOTI: 1
1 2 3