Cerca un autore celebre

Akira Kurosawa

data: 09/16/14 autore:
Akira Kurosawa è stato un regista, sceneggiatore, montatore, produttore cinematografico e scrittore giapponese. È stato riconosciuto come uno dei capisaldi del cinema contemporaneo.
 
I tuoi sogni ti riempiono forse lo stomaco? Proprio perché il mondo è quello che è, abbiamo bisogno di sognare e sperare
 
A livello nazionale ma anche internazionale è il più importante ed imitato cineasta giapponese. La sua prima pellicola, Sugata Sanshiro, uscì nel 1943. Dopo la guerra poté esprimere il suo talento con maggiore libertà e divenne  “il samurai” più amato di Hollywood. Acclamato e imitato in tutto il mondo, ha avuto una carriera lunga e piena di successi. Ha vinto il Leone d'oro alla Mostra del Cinema di Venezia nel 1951, l'Oscar alla carriera nel 1990, la Palma d'oro al Festival di Cannes nel 1980 e il Leone d'oro alla carriera alla Mostra del cinema di Venezia nel 1982. Il suo ultimo film, Madadayo - Il compleanno è del 1993, pochi anni prima della sua morte, avvenuta nel 1998.
 
Il cinema racchiude in sé molte altre arti; così come ha caratteristiche proprie della letteratura, ugualmente ha connotati propri del teatro, un aspetto filosofico e attributi improntati alla pittura, alla scultura, alla musica.
 
 


«I sogni sono desideri che l'uomo tiene nascosti anche a sé stesso.»

tag: uomini
VOTI: 2


«Hai lo stesso sguardo di un agnello appena nato. Stai attento. Il mondo è pieno di lupi.»

VOTI: 1


«I tuoi sogni ti riempiono forse lo stomaco? Proprio perché il mondo è quello che è, abbiamo bisogno di sognare e sperare. »

VOTI: 1


«Vivi ogni attimo e questo non sarà mai l'ultimo.»

VOTI: 1


«I sogni sono desideri che l'uomo tiene nascosti anche a sé stesso.»

VOTI: 1


«Un cane rabbioso segue sempre la strada dritta.»

VOTI: 1


«Passa la vita. Passa la morte. Tutto svanisce al mondo, e nulla più rimane. | Questa è l'eterna sorte delle esistenze umane, | anche dal bene nasce il male, | e i rinnovati inganni alla gente mortale. | Accrescono gli affanni, sui viventi si accumula il peccato, come polvere fina, | finché l'uomo è schiacciato, e finisce in rovina. | Le folli cupidigie e le ambizioni sconvolgono la mente... »

VOTI: 1


«- Tu non ricordi che sua signoria ha ucciso il suo predecessore per diventare quello che è ora? | - Si, ma fu costretto a farlo per difendere la propria vita. Sua signoria ha fiducia in me. E io per lui darei il mio cuore. | - E va bene. Ma lui lo sa che cosa c'è nel profondo di questo tuo cuore? | - Nel mio cuore? Nel mio cuore non c'è niente. | - Io non lo affermerei. | - Menti. È falso, che io abbia... »

VOTI: 1