Cerca un autore celebre

Frasi Celebri sui consigli



«Non parlate male di nessuno in sua presenza, nè bene di nessuno alle sue spalle.»

tag: consigli
VOTI: 2


«Quando il presidente del Consiglio dona a un giornalista un orologio Cartier il giornalista lo accetta, il giornalista medesimo tende poi spontaneamente alla bontà .»

tag: consigli
VOTI: 1


«Non ho mai ingannato Mussolini; non ho mai congiurato contro di lui. Quarantotto ore prima dell'inizio di quella che è passata già  nella storia come la notte del Gran Consiglio, mi recai espressamente da lui a Palazzo Venezia per anticipargli quello che contro di lui, e contro la dittatura, avrei detto in Gran Consiglio e gli scopi che intendevo raggiungere con la presentazione del mio ordine del giorno che egli già  conosceva. Gli sono stato fedele, ma disubbidiente, sempre. Mussolini confondeva troppo spesso ubbidienza e fedeltà .»

tag: storia consigli
VOTI: 1


«Raramente un consiglio è bene accetto, e quelli che ne hanno più bisogno sono quelli che meno lo desiderano.»

tag: consigli
VOTI: 2


«Lascia di quando in quando i sentieri battuti e inoltrati fra i boschi. Troverai certo qualcosa che non hai mai visto prima. Probabilmente si tratterà  di una piccola cosa, ma non ignorarla.»

tag: metafore consigli
VOTI: 1


«Consiglio di vedere Sicko per tre ragioni. Primo: parla della salute, della malattia e della morte, che la nostra società  spesso dimentica. Secondo: in modo preciso e rigoroso, racconta cos'è un sistema sanitario governato dalle assicurazioni. Terzo: fa vedere agli italiani che tesoro è, malgrado i tanti problemi che anch'io affronto ogni giorno, il nostro sistema sanitario.»

tag: consigli sanita societa
VOTI: 1


«Il meccanismo operativo della partitocrazia è quello della lottizzazione, e da esso trae origine il fenomeno - solo italiano - dell'esercito fatto di decine di migliaia di persone, di consiglieri di amministrazione, consulenti e quant'altro annidati in quelle migliaia di cellule del "socialismo reale all'italiana" che sono le migliaia di enti, aziende pubbliche e municipalizzate.»

tag: consigli
VOTI: 1


«Sii come l'acqua, cerca di adattarti ad ogni situazione. Se il tuo avversario si apre, chiuditi. Se lui si chiude, apriti.»

tag: natura metafore consigli
VOTI: 2


«Quando non si ha una forma, si può avere qualsiasi forma; quando non si ha uno stile, si può avere qualsiasi stile.»

tag: vita consigli
VOTI: 1


«Usa il non metodo come metodo avendo l'assenza di limiti come limite.»

tag: consigli
VOTI: 1


«La morte è una faccenda molto triste, molto noiosa, e il mio personale consiglio per voi è di non averci niente a che fare.»

tag: consigli
VOTI: 1


«Ricordatevi che non solo del corpo vi dovete occupare, ma delle anime gementi, che ricorrono a voi. Quanti dolori voi lenirete più facilmente con il consiglio, e scendendo allo spirito, anzichè con le fredde prescrizioni da inviare al farmacista. Siate in gaudio, perchè molta sarà  la vostra mercede; ma dovrete dare esempio a chi vi circonda della vostra elevazione a Dio.»

tag: consigli
VOTI: 1


«Un consiglio a un giovane giocatore di basket? Fai tutto quello che non ho fatto io e vedrai che andrà  tutto bene.»

tag: consigli basket
VOTI: 3


«La paura è sempre una pessima consigliera.»

tag: consigli paura
VOTI: 2


«Mai interrompere qualcuno che sta facendo ciò che han detto che non poteva essere fatto.»

tag: consigli
VOTI: 1


«Se vostro figlio vuole fare lo scrittore o il poeta sconsigliatelo fermamente. Se continua minacciatelo di diseredarlo. Oltre queste prove, se resiste, cominciate a ringraziare Dio di avervi dato un figlio ispirato, diverso dagli altri.»

tag: consigli
VOTI: 2


«Si sa che la gente dà buoni consigli | sentendosi come Gesù nel tempio | si sa che la gente dà buoni consigli | se non può più dare il cattivo esempio.[5] (da Bocca di rosa)»

tag: consigli
VOTI: 1


«Quest'uomo troppo famoso, troppo importante, troppo fortunato, che chiamavano Superman, Supersyar, Superkraut, e imbastiva alleanze paradossali, raggiungeva accordi impossibili, teneva il mondo col fiato sospeso come se il mondo fosse la sua scolaresca di Harvard. Questo personaggio incredibile, inspiegabile, in fondo assurdo, che s'incontrava con Mao Tse-tung quando voleva, entrava nel Cremlino quando ne aveva voglia, svegliava il presidente degli Stati Uniti e poi entrava in camera quando lo riteneva opportuno. Questo cinquant'enne con gli occhiali a stanghetta, dinanzi al quale James Bond diventava un'invenzione priva di pepe. Lui non sparava, non faceva a pugni, non saltava da automobili in corsa come James Bond, però consigliava le guerre, finiva le guerre, pretendeva di cambiare il nostro destino e magari lo cambiava. Ma insomma chi era questo Henry Kissinger?»

tag: destino consigli auto
VOTI: 1
1 2 3 4 5