Cerca un autore celebre

Rudyard Kipling

data: 02/06/15 autore:
Joseph Rudyard Kipling è stato uno scrittore e poeta britannico, di origini indiane. Trascorse la prima infanzia in India dove il padre, J. Lockwood Kipling, esperto d’arte e pittore, era conservatore del museo di Lahore. Nel 1871 fu mandato in Inghilterra, a Southsea, da una parente anziana dove trascorse un periodo molto infelice, l’unico sollievo gli era dato dalla scrittura. Dopo il college tornò in India come giornalista. Al centro delle sue opere la questione tra dominatori bianchi e gli sfruttati indigeni e gli effetti della colonizzazione britanica. È famoso per aver scritto il racconto per ragazzi “Il libro della giungla” del 1894. Un libro che ha avuto molto successo tanto da essere portato sul grande e piccolo schermo. La più celebre resta la versione Disney. Un altro lavoro di Kipling portato al cinema è stato “Kim” nel 1950, seguito da una versione televisiva inglese nel 1984. Anche “L'uomo che volle essere Re” (romanzo) ha avuto la trasposizione cinematografica nel 1975. Kipling ottenne il premio Nobel nel 1907.
 
 
Abbiamo quaranta milioni di ragioni per fallire, ma non una sola scusa.


«Abbiamo quaranta milioni di ragioni per fallire, ma non una sola scusa.»

VOTI: 1


«I politici non mi riguardano... mi ha colpito il fatto che essi facciano una vita da cani senza le buone maniere di un cane.»

tag: vita
VOTI: 2


«Io preferisco pensare bene della gente, perché così mi risparmio un sacco di preoccupazioni.»

VOTI: 4


«L'Asia non verrà civilizzata con i metodi dell'Occidente. C'è troppa Asia ed essa è troppo vecchia.»

VOTI: 2


«L'intuizione di una donna è molto più vicina alla verità della certezza di un uomo.»

tag: donne
VOTI: 3


«Nella scelta dei loro balocchi gli uomini sono irrazionali come i bambini.»

tag: uomini
VOTI: 1


«Una donna è solo una donna. Un sigaro è una bella fumata.»

tag: donne
VOTI: 1


«Viaggia più veloce chi viaggia da solo.»

tag: viaggi
VOTI: 1


«Se qualche diletto vi ho pur dato | per qualcosa che io abbia operato, | possa ora giacer sereno in quella notte | che sarà anche vostra quando che sia: | | e per quel poco, poco spazio | che i morti rioccupano nelle menti, | vorrei che altro non cercaste | che i libri che mi lasciai dietro.»

VOTI: 1


«Whether to wend through straight streets strictly, | Trimly by towns perfectly paved; | Or after office, as fitteth thy fancy, | Faring with friends far among fields; | There is none other equal in action, | Sith she is silent, nimble, unnoisome, | Lordly of leather, gaudily gilded, | Burgeoning brightly in a brass bonnet, | Certain to steer well between wains.»

VOTI: 1


«Città, Troni e Potenze | stanno nell'Occhio del Tempo, | quasi come i fiori, | che muoiono ogni giorno. | Ma, come spuntano germogli nuovi | per allietare nuovi uomini, | così, dalla Terra esausta e spoglia, | risorgono le città.»

VOTI: 1


«Di ogni battaglia il finale | è una bianca pietra tombale | Col nome del povero defunto | E l'epitaffio, appunto: | Qui giace un demente | Che provò a stuzzicare l'Oriente.»

VOTI: 1


«Le intuizioni delle donne sono molto più vicine alla verità di quanto lo possano essere le certezze degli uomini.»

VOTI: 1


«... Se tu puoi sognare e non abbandonarti ai sogni; se tu puoi pensare e non perderti nei pensieri... Se riesci a occupare il minuto inesorabile dando valore a ogni istante che passa, tua è la terra e tutto ciò che è in essa...»

VOTI: 1


«Il terrore uccide, non la morte.»

VOTI: 1


«Se riesci a sopportare di sentire la verità che tu hai detto, distorta da imbroglioni che ne fanno una trappola per ingenui... Figliolo umiliati a ricostruirle con i tuo arnesi ormai logori.»

VOTI: 1


«Anche se il tuo potere annulla ogni bravura, tu devi capire che un uomo alle cose ci deve pensare.»

VOTI: 1


«Una persona spesso finisce con l'assomigliare alla sua ombra.»

VOTI: 1


«San Francisco è una città pazza, abitata per la maggior parte da persone instabili mentalmente e da donne di una bellezza unica.»

VOTI: 1


«Due uomini che sembrano della stessa opinione su tutto, quando la loro armonia aumenta interrompono i loro rapporti molto di più che se avessero litigato.»

VOTI: 1
1 2