Cerca un autore celebre

José Ortega y Gasset

data: 01/21/15 autore:
Josè Ortega Y Gasset è stato un filosofo spagnolo. Nato e cresciuto in un contesto editoriale il clima giornalistico influenzò ovviamente la sua vita. La madre era proprietaria di un giornale di Madrid, “El Imparcial”, mentre il padre, Josè Ortega Munilla, era giornalista e direttore della medesima  testata. La svolta di Gasset fu quella di parlare in maniera semplice e diretta al popolo spagnolo, soprattutto per quanto riguardava  filosofia e politica. Un linguaggio chiaro e accessibile era alle base delle sue trattazioni.
 
La civiltà non è altro che il tentativo di costringere la forza ad essere l'ultima ratio.
 
In Germania fu allievo di Cohen dal quale fu introdotto alla corrente del neokantismo. Insegnò metafisica nell’università di Madrid e fondò la “Revista de Occidente”. Nel 1948 creò poi l’Institudo de Humanidades, assieme al suo discepolo Julián Marias. Gasset fu l’esponente dell’esistenzialismo e del prospettivismo e, più avanti, del cosiddetto raziovitalismo. L’opera più famosa del filosofo è “La ribellione delle masse”, del 1930.
 
Rivoluzione non è solo una rivolta contro un ordine preesistente, ma il costituire di un nuovo ordine in contraddizione con quello tradizionale.
 


«Una società non è tale senza un'aristocrazia, un'élite minoritaria.»

tag: societa
VOTI: 2


«Rivoluzione non è solo una rivolta contro un ordine preesistente, ma il costituire di un nuovo ordine in contraddizione con quello tradizionale.»

VOTI: 1


«Per le persone secondo le quali le piccole cose non esistono, le grandi non sono tali.»

VOTI: 1


«Non si vive per pensare, ma, al contrario, pensiamo al modo in cui riuscire a vivere.»

VOTI: 2


«Molti uomini, come i bambini, vogliono una cosa ma non le sue conseguenze.»

tag: uomini bambini conseguenze
VOTI: 2


«L'ordine non è una pressione imposta alla società dal di fuori, ma un equilibrio instaurato dal di dentro.»

tag: libri societa
VOTI: 1


«Lo sforzo è sforzo solo quando comincia a far male.»

VOTI: 1


«L'esistenza di un disoccupato è una negazione al diritto di vivere peggiore della morte stessa.»

tag: vita
VOTI: 1


«Le nazioni sono formate e tenute vive dal fatto che hanno uno scopo da realizzare per il domani.»

VOTI: 1


«La donna non è una bestia feroce; al contrario: è la preda che attende la bestia.»

tag: donne
VOTI: 2


«La cultura non è vita nella sua interezza, ma soltanto il momento della sua sicurezza, forza, e chiarezza.»

tag: vita
VOTI: 2


«La conversazione è lo strumento socializzante per eccellenza, e nel suo stile si possono vedere riflesse le capacità della razza.»

VOTI: 2


«La civiltà non è altro che il tentativo di costringere la forza ad essere l'ultima ratio.»

tag: forza
VOTI: 1


«La biografia è un sistema nel quale le contraddizioni della vita umana trovano la loro unità.»

tag: vita
VOTI: 1


«La barbarie è l'assenza di standard a cui si può fare appello.»

VOTI: 1


«Il rancore è l'effusione di un sentimento di inferiorità.»

VOTI: 1


«Il poeta comincia dove finisce l'uomo. Il destino dell'uomo è di vivere la sua vita umana, quello del poeta d'inventare ciò che non è esistente.»

tag: vita
VOTI: 2


«Il persistere dello stato di sorpresa può trasformarsi in stupidità.»

tag: stupidita
VOTI: 1


«Il mondo è il totale delle nostre possibilità vitali.»

tag: vita
VOTI: 1


«Il Buono, come la natura, è un immenso paesaggio nel quale l'uomo avanza attraverso secoli di esplorazioni.»

tag: natura
VOTI: 2
1 2 3