Cerca un autore celebre

Gesualdo Bufalino

scrittore, poeta e aforista italiano



«Tale è la forza dell'abitudine che ci si abitua perfino a vivere.»

VOTI: 1


«Conviene a chi nasce molta oculatezza nella scelta del luogo, dell'anno, dei genitori.»

VOTI: 1


«Ognuno sogna i sogni che si merita.»

VOTI: 1


«Pochi si rendono conto che la loro morte coinciderà con la fine dell'universo.»

VOTI: 1


«L'unica cosa asciutta: la sterilità.»

VOTI: 1


«L'amore, nella maggior parte dei casi, è soltanto un prestito con cauzione.»

VOTI: 1


«Biblioteche, musei, cineteche... non amo che camposanti.»

VOTI: 1


«La parola ha preceduto la luce e non viceversa: fiat lux e la luce fu.»

VOTI: 1


«La vecchiaia comincia il giorno in cui, invece di scrivere a una donna, le telefoniamo.»

VOTI: 1


«La felicità esiste. Ne ho sentito parlare.»

VOTI: 1


«Con le donne accade dure volte di non saper cosa dire: all'inizio e ala fine di un amore.»

VOTI: 1


«Tutte le rivoluzioni cominciano per strada e finiscono a tavola.»

VOTI: 1


«Solo l'infelicità è degli uomini, la disperazione è di Dio.»

VOTI: 1


«In un mondo d'arrivisti buona regola è non partire.»

VOTI: 1


«Il peccato: inventato dagli uomini per meritare la pena di vivere, per non essere castigati senza perchè.»

VOTI: 1


«I vincitori non sanno quello che perdono.»

VOTI: 1


«Dovetti scegliere tra morte e stupidità. Sopravvissi.»

VOTI: 1


«Ricordiamo a lungo chi abbiamo amato, meno a lungo chi ci ha amato.»

VOTI: 1


«Com'è straziante soffrire le sofferenze di un altro!»

VOTI: 1


«E se Dio avesse inventato la morte per farsi perdonare la vita?»

VOTI: 1
1 2 3