Cerca un autore celebre

Charles De Montesquieu

filosofo, giurista, storico e pensatore politico francese

Charles de Secondat, barone di La Brède, conosciuto come più semplicemente Montesquieu, è stato un filosofo, giurista, storico e pensatore politico francese. Nato in una ricca famiglia compì gli studi giuridici a Bordeaux. Dopo la morte del padre, nel 1714, entrò come consigliere al parlamento di Bordeaux. Nel 1716, in seguito alla morte di uno zio, poté assumere la carica di presidente à mortier, divenendo un magistrato scrupoloso, appartenendo alla nobiltà di toga. Scrisse nel 1721 un romanzo epistolare “Le lettere persiane”, in cui criticò il sistema politico francese e la chiesa. Dopo una serie di viaggi nel 1748 pubblicò “Lo spirito delle leggi”, in cui fece un’analisi concreta dei diversi ordinamenti statali. Montesquieu teorizzò anche i modelli di governo: il dispotismo basato sul timore, la repubblica basata sulla virtù e la monarchia basata sull’onore. il filosofo è considerato il fondatore della  celebre teoria politica della separazione dei poteri, cioè, quello legislativo, esecutivo e giudiziario

  
Tutto sarebbe perduto se lo stesso uomo, o lo stesso corpo di maggiorenti, o di nobili, o di popolo, esercitasse questi tre poteri: quello di fare le leggi, quello di eseguire le decisioni pubbliche, e quello di giudicare i delitti o le controversie dei privati.
data: 03/31/15 autore:


«C'è un detto molto bello che dice che se i triangoli avessero inventato un dio, l'avrebbero fatto con tre lati.»

VOTI: 3


«Di solito coloro che hanno un grande spirito, l'hanno ingenuo.»

VOTI: 2


«I viaggi danno una grande apertura mentale: si esce dal cerchio dei pregiudizi del proprio Paese e non si è disposti a farsi carico di quelli stranieri.»

tag: viaggi
VOTI: 3


«La libertà è il diritto di fare ciò che le leggi permettono.»

tag: liberta
VOTI: 4


«La libertà, questo bene che fa godere degli altri beni.»

tag: liberta
VOTI: 2


«La maggior parte degli uomini sono capaci piuttosto di grandi azioni che di buone azioni.»

tag: uomini
VOTI: 1


«La tirannia di un principe in un'oligarchia non è pericolosa per il bene pubblico quanto l'apatia del cittadino in una democrazia.»

VOTI: 3


«Le leggi inutili indeboliscono quelle necessarie.»

VOTI: 1


«L'educazione consiste nel darci delle idee, la buona educazione nel metterle in proporzione.»

tag: educazione
VOTI: 1


«L'invenzione dell'arte tipografica è stata una gran brutta trovata! La natura aveva saggiamente disposto che le sciocchezze degli uomini fossero passeggere, ed ecco che i libri le rendono immortali.»

tag: uomini
VOTI: 2


«Lodiamo gli altri in proporzione alla stima che essi hanno per noi.»

VOTI: 2


«Per scrivere bene bisogna saltare le idee intermedie quanto basta per non riuscir noiosi non troppo, per paura di non essere capiti.»

tag: paura
VOTI: 1


«Quel che manca loro in profondità, gli oratori lo compensano in lunghezza.»

VOTI: 1


«Soffro della malattia dello scrivere libri e di vergognarmi d'essi quando sono finiti.»

tag: libri
VOTI: 1


«Un impero fondato sulla guerra deve conservare se stesso con la guerra.»

VOTI: 1


«Un popolo difende sempre più i costumi delle proprie leggi.»

VOTI: 1