Cerca un autore celebre

Cesare Pavese

data: 06/04/14 autore:

Cesare Pavese è stato uno dei poeti più importanti del secolo scorso, fondamentale nel passaggio tra la cultura degli anni Trenta e la nuova cultura democratica postbellica.

Il suo impegno intellettuale sia sul fronte della narrativa sia per quanto riguarda la poesia ha sempre riflettuto il dissidio interiore dell'uomo novecentesco.

Una poetica delicata, fortemente intimistica quella alla base dei suoi componimenti, dialoghi interiori e soliloqui disperati. Un uomo, un poeta, alla ricerca della suprema connessione tra anime simili. Uno stile teso agli estremi, tra il realismo narrativo e la ricerca di un rifugio psichico.

La comunicazione frammista, le difficoltà con le donne, a stabilire rapporti con gli altri esseri umani sono alla base della ricerca interiore del poeta, del suo bisogno di amore.

E' buio il mattino che passa

 senza la luce dei tuoi occhi.

Il suo è un diario di vita, di sofferenza, uno sfogo prima del gesto estremo di suicidarsi.

Ma la carne non trema. Soltanto un amore

la potrebbe incendiare, e quest'odio la cerca.

Tutte quante le cose e la carne del mondo

e le voci, non valgono l'accesa carezza

di quel corpo e quegli occhi. Nell'estasi amara

che distrugge se stessa, quest'odio ritrova

ogni giorno uno sguardo, una rotta parola,

e li afferra, insaziabile, come fosse un amore.



«A che serve passare dei giorni se non si ricordano?»

VOTI: 4


«Chiodo scaccia chiodo, ma quattro chiodi fanno una croce.»

VOTI: 2


«È religione anche non credere in niente.»

tag: religione
VOTI: 2


«Far poesie è come far l'amore: non si saprà mai se la propria gioia è condivisa.»

tag: amore
VOTI: 1


«Fra gli errori ci sono quelli che puzzano di fogna, e quelli che odorano di bucato.»

tag: errori
VOTI: 1


«Ho girato abbastanza il mondo da sapere che tutte le carni sono buone e si equivalgono, ma è per questo che uno si stanca e cerca di mettere radici, di farsi terra e paese, perché la sua carne valga e duri qualcosa di più che un comune gioco di stagione.»

tag: gioco
VOTI: 2


«La fantasia umana è immensamente più povera della realtà.»

tag: realta
VOTI: 1


«Lavorare stanca.»

VOTI: 1


«L'unica gioia al mondo è cominciare. È bello vivere perchè vivere è cominciare, sempre, ad ogni istante.»

tag: vita
VOTI: 2


«Nessuna donna si sposa per denaro: sono tutte così astute, prima di sposare un milionario, da innamorarsene.»

tag: amore donne
VOTI: 1


«Non ci si libera di una cosa evitandola, ma soltanto attraversandola.»

tag: vita
VOTI: 1


«Non fidarti delle donne quando ammettono il male.»

tag: donne
VOTI: 3


«Per disprezzare il denaro bisogna averne, e molto.»

tag: denaro
VOTI: 2


«Questo paese, dove sono nato, ho creduto per molto tempo che fosse tutto il mondo. Adesso che il mondo l'ho visto davvero e so che è fatto di tanti piccoli paesi, non so se da ragazzo mi sbagliavo poi di molto.»

tag: tempo
VOTI: 1


«Segno certo d'amore è desiderare di conoscere, rivivere l'infanzia dell'altro.»

tag: amore
VOTI: 1


«Solo ciò che è trascorso o mutato o scomparso ci rivela il suo volto reale.»

VOTI: 1


«Tutto il problema della vita è dunque questo: come rompere la propria solitudine, come comunicare con gli altri.»

tag: vita
VOTI: 1


«Quello che cerco ce l'ho nel cuore, come te.»

VOTI: 1


«Lo spiraglio dell'alba | respira con la tua bocca | in fondo alle vie vuote. | | Luce grigia i tuoi occhi, | dolci gocce dell'alba | sulle colline scure. | | Il tuo passo e il tuo fiato | come il vento dell'alba | sommergono le case. | | La città abbrividisce, | odorano le pietre | sei la vita, il risveglio. | | Stella sperduta | nella luce dell'alba, | cigolio della brezza, | tepore, respiro | è finita la notte. | | Sei la luce e il mattino.»

VOTI: 1


«Lo spiraglio dell'alba | respira con la tua bocca | in fondo alle vie vuote. | | Luce grigia i tuoi occhi, | dolci gocce dell'alba | sulle colline scure. | | Il tuo passo e il tuo fiato | come il vento dell'alba | sommergono le case. | | La città rabbrividisce, | odorano le pietre | sei la vita, il risveglio. | | Stella sperduta | nella luce dell'alba, | cigolio della brezza, | tepore, respiro | è finita la notte. | | Sei la luce e il mattino.»

VOTI: 1
1 2 3 4 5