Cerca un autore celebre

Arthur Rimbaud

data: 10/20/14 autore:
Arthur Rimbaud è stato un poeta francese. Bello e dannato, dalla vita breve ma intensa è ricordato come uno dei cantori più importanti del XIX secolo. Enfant prodige, componeva versi sin da quando aveva dieci anni.
 
 
Il Poeta si fa veggente mediante un lungo, immenso e ragionato sregolamento di tutti i sensi. Tutte le forme d'amore, di sofferenza, di pazzia; cerca egli stesso, esaurisce in sé tutti i veleni, per non conservarne che la quintessenza
 
 
Fuggì spesso di casa, vivendo come un vagabondo, provando tutte le esperienze possibili, dall’assenzio alla droga, finendo pure in carcere. Il poeta visionario era ribelle e irrequieto. Celebre il suo legame burrascoso con il poeta Verlaine che una volta gli sparò ferendolo alla gamba. Terminata la loro liason Rimbaud girò il mondo, morì in Francia a soli 37 anni per via di un tumore alla gamba.
 
 
Ritorna, ritorna, amico mio, caro, unico amico, ritorna. Ti giuro che sarò buono. Se sono stato grossolano con te, era uno scherzo in cui m'incaponivo, me ne pento più di quel che non sia possibile dire. Ritorna, tutto sarà dimenticato. Che disgrazia, che tu abbia dato peso a quello scherzo. Da due giorni non smetto di piangere.
 
 
 


«Ora posso dire che l'arte è una sciocchezza.»

tag: arte
VOTI: 1


«Scrivevo silenzi, notti, notavo l'inesprimibile, fissavo vertigini.»

tag: arte
VOTI: 2


«La donna sarà  anch'essa poeta quando cesserà  la sua schiavitù senza fine, quando avrà  riconquistato per sè la propria esistenza (nel momento in cui l'uomo, che è stato fino ad allora ignobile nei suoi riguardi, la lascerà  libera).»

tag: donne
VOTI: 1


«La vita è una farsa dove tutti abbiamo una parte.»

tag: vita
VOTI: 2


«Quando hai diciassette anni non fai veramente sul serio.»

tag: giovani
VOTI: 1


«Credo di essere all'inferno, tuttavia sono qui.»

tag: vita
VOTI: 3


«Solo l'Amore divino conferisce le chiavi della conoscenza.»

tag: amore
VOTI: 1


«La morale è la debolezza del cervello.»

tag: moralita
VOTI: 1


«La bellezza mi si era seduta sulle ginocchia, e stava per abbracciarmi, quando io l'ho schiaffeggiata e l'ho mandata via.»

tag: bellezza
VOTI: 1


«È stata ritrovata! | - Cosa? - l'Eternità. | È il mare unito | Al sole.»

VOTI: 1


«Nelle sere d'estate andrò per i sentieri, | pizzicato dal grano, pestando i fili d'erba; | ne sentirò, sognante, il fresco sotto i piedi. | E al vento lascerò bagnare la mia testa. | | Non dirò più parole, non farò più pensieri: | ma un amore infinito mi salirà nel petto, | e andrò molto lontano, sarò come uno zingaro, | come con una donna per i campi contento.»

VOTI: 2


«Ma davvero ho pianto troppo! | Le albe sono strazianti, | ogni luna è atroce e ogni sole amaro: | l'acre amore mi ha gonfiato | di torpori inebrianti.»

VOTI: 1


«Se desidero un'acqua d'Europa, è la pozzanghera | nera e gelida in cui, nell'ora del crepuscolo, | un bimbo malinconico abbandona, in ginocchio, | un battello leggero come farfalla a maggio.»

VOTI: 1


«La poesia non ritmerà più l'azione. Sarà in avanti.»

VOTI: 1


«Ho trovato l'eternità: è il Sole in comunione con il Mare.»

VOTI: 1


«Adesso posso dire che l'arte è una stupidaggine.»

VOTI: 1


«Sono colui che soffre e si è ribellato!»

VOTI: 1


«La vita é una farsa dove tutti abbiamo una parte.»

VOTI: 1


«Io è un altro.»

VOTI: 1


«I miei due grammi di ragione sono esauriti.»

VOTI: 1
1 2