Cerca un autore celebre

Alberto Sordi



«Non mi sposo perché non mi piace avere della gente estranea in casa.»

tag: divertenti
VOTI: 9


«Vuoi vedere che Nerone non era così matto, e forse era meglio bruciarla?»

VOTI: 1


«Non mi sposo perché non mi piace avere della gente estranea in casa.»

VOTI: 1


«Ho sognato che ero rimasto vedovo. [...]Un sogno completo: morte, camera ardente, funerale. Io camminavo dietro al feretro. Mentre tutti piangevano, io ridevo. Poi, mentre calavano la bara giù, nella fossa, ho sentito come un colpetto qui dietro alla nuca. Tac! Anche abbastanza forte. Mi sono risvegliato nel mio letto: era mia moglie che mi diceva, "cos'hai cretinetti, ridi nel sonno?"»

VOTI: 1


«Nei casini ho visto nascere certi matrimoni tra i più ammirati nel mondo.»

VOTI: 1


«La ginnastica, il footing e le attività del genere sono in gran parte masochistiche, punitive della nostra istintiva passione per la spaparanzata.»

VOTI: 1


«Spaghetto tu me hai provocato ed io me te magno.»

VOTI: 1


«Gli italiani si governano da soli.»

VOTI: 1


«Te c'hanno mai mandato a quel paese, sapessi gia la gente che ce stà, il primo cittadino è amico mio, tu digli che te ciò mandato io.»

VOTI: 1


«Gli italiani sono il popolo più meraviglioso del mondo.»

VOTI: 1


«Mike: Come mai abbiamo la stessa età e io faccio jogging, sci e immersione... e tu no? | [dopo qualche istante di silenzio] | Alberto: La vecchiaia è una brutta besta: c'è a chi je pija 'e gambe e a chi je pija 'a testa. (c'è a chi prende le gambe e a chi prende la testa)»

VOTI: 1


«Già che ce so | me levo st'altro peso | cò tte che fai il capoccia | e stai più su | te sei allargato troppo | senti a coso | mica t'offendi se | te do del tu | te c'hanno mai mannato | a quel paese | sapessi quanta gente che ce sta | a tte te danno la medaglja d'oro | e noi te ce mannammo tutti in coro | e va e va.»

VOTI: 1


«Ma che, noi italiani ve imponemo a voi forse una trasmissione in televisione de nome Valmontone, Portogruaro, Gallarate? Perchè voi ce dovete rompe li cojoni con 'sto Dallas? »

VOTI: 1


«Mi piaceva il rumore del treno che mi riportava nella mia vecchia città, nel mio ufficio, dai miei amici, da mia moglie. Se le guarderai, ti sorrideranno. Se le prenderai per mano ti seguiranno. Se le amerai, ti saranno grate. Ma non saranno mai tue, perché loro sono angeli e tu... il diavolo. »

VOTI: 1


«Me sarò chiesto cento | mille volte | io che non sò | né re né imperatore | che ho ffatto | per trovamme sta reggina | nel letto fra le bbraccia... »

VOTI: 1


«Già che ce so | me levo st'altro peso | cò tte che fai il capoccia | e stai più su | te sei allargato troppo | senti a coso | mica t'offendi se... »

VOTI: 1