Cerca un autore celebre

Alberto Moravia

data: 08/29/14 autore:

Alberto Moravia, pseudonimo di Alberto Pincherle, è stato uno scrittore, giornalista e saggista italiano. Da piccolo fu colpito da una grave forma di tubercolosi ossea che obbligandolo all'immobilità lo avvicinò alla lettura e poi alla scrittura.

 

 

Al mondo non c'è coraggio e non c'è paura, ci sono solo coscienza e incoscienza. La coscienza è paura, l'incoscienza è coraggio.

 

 

 

Guarì completamente solo nel 1925, quando iniziò Gli indifferenti che pubblicò a sue spese a Milano. Accolto bene dalla critica, resta un romanzo tra più emblematici e che meglio descrive l’atmosfera di quegli anni e l’“indifferenza”.

 

 

Un disgusto opaco l'opprimeva; i suoi pensieri non erano che aridità, deserto; nessuna fede, nessuna speranza alla cui ombra riposare e rinfrescarsi; la falsità e l'abbiezione di cui aveva pieno l'animo egli le vedeva negli altri, sempre, impossibile strapparsi dagli occhi quello sguardo scoraggiato, impuro che si frapponeva tra lui e la vita;

 

 

Lavorò come corrispondente e di inviato speciale per alcuni quotidiani, il primo fu "La Stampa". Durante la guerra ebbe problemi per le sue origini ebraiche e pubblicò sotto pseudonimo. Sposò la scrittrice Elsa Morante, la loro casa divenne un vivido "salotto" intellettuale. Si occupò anche di teatro; dirigendo con Alberto Carocci e Pier Paolo Pasolini la rivista "Nuovi Argomenti", scrivendo inoltre sceneggiature cinematografiche e una rubrica cinematografica su "L'Espresso".

Moravia fu uno scrittore sempre impegnato sia in ambito politico e civile e dedito al mondo culturale.

 

 

Quando si agisce è segno che ci si aveva pensato prima: I'azione è come il verde di certe piante che spunta appena sopra la terra, ma provate a tirare e vedrete che radici profonde



«Al mondo non c'è coraggio e non c'è paura, ci sono solo coscienza e incoscienza. La coscienza è paura, l'incoscienza è coraggio.»

tag: vita
VOTI: 7


«Le amicizie non si scelgono per caso, ma secondo le passioni che ci dominano.»

tag: amicizia
VOTI: 3


«L'invidia è come una palla di gomma che più la spingi sotto e più torna a galla.»

tag: vita
VOTI: 2


«Quando si agisce è segno che ci si aveva pensato prima: l'azione è come il verde di certe piante che spunta appena sopra la terra, ma provate a tirare e vedrete che radici profonde.»

tag: vita
VOTI: 3


«Se fossi religioso direi che è arrivata l'apocalisse. Siccome non sono religioso, mi limito a dire che sono venuti i nazisti, il che, forse è la stessa cosa.»

tag: religione
VOTI: 2


«Si vede che lo sport rende gli uomini cattivi, facendoli parteggiare per il più forte e odiare il più debole.»

tag: uomini sport
VOTI: 7


«Il sogno non ha testimoni.»

VOTI: 1


«Le amicizie non si scelgono a caso ma secondo le passioni che ci dominano.»

VOTI: 1


«Vedi, non c'è coraggio e non c'è paura... ci sono soltanto coscienza e incoscienza... la coscienza è paura, l'incoscienza è coraggio.»

VOTI: 1


«C'è nei sogni, specialmente in quelli più generosi, una qualità impulsiva e compromettente che spesso travolge anche coloro che vorrebbero mantenerli confinati nel limbo innocuo della più inerte fantasia.»

VOTI: 1


«Per una donna i corteggiatori sono come le collane e i braccialetti: ornamenti di cui, se può, preferisce di non disfarsi.»

VOTI: 1


«Si vede che lo sport rende gli uomini cattivi, facendoli parteggiare per il più forte e odiare il più debole.»

VOTI: 1


«Se fossi religioso direi che è arrivata l'apocalisse. Siccome non sono religioso, mi limito a dire che sono venuti i nazisti, il che, forse è la stessa cosa.»

VOTI: 1


«L'invidia è come una palla di gomma che più la spingi sotto e più torna a galla.»

VOTI: 1


«Quando non si è sinceri bisogna fingere, a forza di fingere si finisce per credere; questo è il principio di ogni fede.»

VOTI: 1


«Quando si agisce è segno che ci si aveva pensato prima: I'azione è come il verde di certe piante che spunta appena sopra la terra, ma provate a tirare e vedrete che radici profonde.»

VOTI: 1


«Sulle sabbie del deserto come sulle acque degli oceani non è possibile soggiornare, mettere radici, abitare, vivere stabilmente. Nel deserto come nell'oceano bisogna continuamente muoversi e cosi lasciare che il vento, il vero padrone di questa immensità, cancelli ogni traccia del nostro passaggio, renda di nuovo le distese, d'acqua o di sabbia, inviolate.»

VOTI: 1


«Le grandi esperienze della vita sono quelle che non vorremmo fare mai.»

VOTI: 1


«La comicità implica l'esperienza indispensabile della serietà, mentre la serietà non implica affatto l'esperienza della comicità.»

VOTI: 1


«A sedici anni ero una vera bellezza.»

VOTI: 1
1 2