Cerca un autore celebre

Abel Ferrara

regista, sceneggiatore e attore statunitense



«Non esiste l'equazione povertà-crimine. Quando vedo i genitori che la domenica mattina portano i ragazzi ai centri commerciali e non a messa come accadeva nel passato, capisco molte cose. Questo accade ormai in tutto il mondo, in Italia come in America»

tag: denaro
VOTI: 1


«Noi registi viviamo le storie, non solo le raccontiamo.»

tag: lavoro
VOTI: 1


«La prima volta che andai a Scampia non fu per fare sopralluoghi per il film ma per cercare la droga. Ero un tossico e in quanto tale un criminale. Anche per questo ho spettacolarizzato nei miei film la criminalità, ero anche io uno di loro.»

tag: violenza
VOTI: 1


«Napoli è una delle più grandi città del mondo, come New York, New Orleans, San Francisco, tutte vicino all'acqua e aperte ai flussi migratori.»

tag: patria
VOTI: 1


«Penso che Napoli riuscirà a sopravvivere a tutto, è una città molto dinamica che non è mai cambiata. La mia famiglia proviene da quel luogo ed è come se avessi dei legami di sangue con questa città. La città è stata un centro culturale del mondo dal suo primo giorno.»

tag: patria
VOTI: 1


«La gente mi dice: "Ma nella vita reale...". Ma di cosa parlano? Cos'è la vita reale? Sul set davanti alla macchina da presa, non sarebbe più vita reale? Cos'è, si passa in un'altra dimensione quando si gira un film?»

tag: vita lavoro
VOTI: 1


«Sono stato cresciuto come cattolico e quando cresci cattolico non ti insegnano a pensare a te stesso. E non ti insegnano a pensare profondamente alle cose.»

tag: religione educazione
VOTI: 2