Cerca un autore celebre

Giorgio Faletti

data: 07/04/14 autore:
Giorgio Faletti è stato uno scrittore, comico e attore italiano.
La sua carriera iniziò nei cabaret ma ben presto la vera passione per la scrittura ebbe il sopravvento.
 
 
Purtroppo a volte non è possibile scegliere il momento in cui combattere. Possiamo solo farlo con coraggio quando ci viene chiesto.
 
 
La fama e i complimenti arrivarono con Io uccido, un thriller all’americana sconosciuto alle case editrici italiane. Seguito dagli altri successi come: Niente di vero tranne gli occhi, Io sono Dio, Appunti di un venditore di donne.
 
 
Per chi ci ha messo il cuore e altrettanto cuore non ha trovato, per chi si è sbagliato e ci ha messo troppo sale, per chi non avrà pace finché non riuscirà a scoprire in quale maledetto barattolo hanno nascosto lo zucchero, per chi rischia di annegare nella piccola alluvione delle sue lacrime. Siamo qui con voi e, nonostante tutto, come voi siamo vivi.
 
 
Viveva tra l’Italia e gli Stati Uniti, scrivendo e suonando le chitarre, altra sua passione, come diceva lui, non corrisposta da loro.
La musica che lo aveva portato a Sanremo nel 1994, facendolo arrivare addirittura secondo con la canzone Signor tenente dedicata alle stragi di stato.
 
 
Ci sono dei confronti che la vita non promette di evitare, ma permette al massimo di rinviare.
 


«Se qualcuno deposita un bel gruzzolo da un notaio, sono pronto a fare lo stesso e ad autorizzare il notaio a stare insieme a me mentre scrivo il prossimo romanzo. Così, se risulterà che ho un ghostwriter, pagherò il notaio e il mio antagonista prenderà i soldi. Ma se invece sarà confermato che sono l'unico autore, allora lui pagherà il notaio e io intascherò la somma.»

tag: auto
VOTI: 1


«Mi manda in bestia il continuo riemergere dell'insinuazione secondo cui non sarei io il vero autore dei miei romanzi. Si è detto che me li scriveva Jeffery Deaver, figuriamoci. Poi che era mia moglie, la quale ha sempre lavorato come architetto. Adesso sbuca fuori un fantomatico ghostwriter italo-americano. Non accetto che, senza uno straccio di prova, si metta in dubbio la mia onestà verso i lettori. E sono pronto a rivendicarla in tutte le sedi.»

tag: lavoro
VOTI: 1


«Il silenzio di Cooper era quello di chi ha una domanda che gli urla dentro e ha paura anche solo a sussurrarla.»

tag: paura silenzio
VOTI: 1


«Tutto intorno è un continuo inseguirsi di facce e ombre e voci, persone che non si pongono nemmeno la domanda e accettano passivamente una vita senza risposte per la noia o il dolore del viaggio, accontentandosi di spedire qualche stupida cartolina ogni tanto.»

tag: vita
VOTI: 1


«A volte la fatica cancella tutto e non concede la possibilità di capire l'unico modo valido di seguire la ragione è abbandonarsi a una corsa sfrenata sul cammino della follia.»

tag: ragione follia
VOTI: 1


«L'uomo porta da anni la sua faccia appiccicata alla testa e la sua ombra cucita ai piedi e ancora non è riuscito a capire quale delle due pesa di più.»

VOTI: 1


«Io invece penso che l'open source sia il sistema migliore per precipitare nella barbarie. Certe cose vengono fatte perché esiste un'industria che le produce e investe senza un ritorno economico. Senza un editore, Hemingway non sarebbe stato scoperto.»

VOTI: 1


«E voi uomini che senza vergogna andate in questi sexy shop e comperate queste bambole gonfiabili che sono così uguali a una donna che dopo devi anche regalargli la pelliccia! Per punizione passerete l'eternità sposati a un canotto.»

tag: donne uomini
VOTI: 1


«Un bimbo ha chiesto alla mamma: "Mamma, perché ci sono uomini che si vestono da donne?". "Ehi, cosa sono queste parole? Lo saprai quando sarai grande! E poi te l'ho detto mille volte: io non sono la mamma, sono il papà!".»

tag: uomini
VOTI: 1


«Sapete che cosa disse Garibaldi ai suoi soldati quando sbarcò in Sicilia? Disse: - Grazie Mille!»

VOTI: 1


«Una povera figura anonima sotto un balcone senza la minima possibilità di essere né Cristiano né Cyrano.»

VOTI: 1


«Non ti dico di chi sei figlio perché è giusto che sia la tua mamma a dirtelo.»

VOTI: 1


«Il tragico mistero buffo della vita era poi in fondo solo quello: continuare a inseguire qualcuno che non ci ama, inseguiti da qualcuno che non amiamo.»

tag: vita
VOTI: 1


«Nessuno resta quello che è quando gli portano via tutto.»

VOTI: 1


«Io non ho sogni ho solo desideri perché i sogni sono un lusso che non mi sono mai potuta permettere.»

tag: desideri
VOTI: 1


«Ci sono persone che arrivano e partono e sono immediatamente posti vuoti, subito sostituiti da altre persone che arriveranno e partiranno per lasciare ancora il vuoto dietro di se.»

VOTI: 1


«Non c'è dolcezza nei sogni se non fino a che rimangono tali, che non si avverano mai.»

tag: dolcezza
VOTI: 1


«La ragione masticò una maledizione che il cuore ancora non si sentiva di condividere.»

tag: ragione
VOTI: 2


«Dovevo uscire da quello che lei era stata e da quello che gli aveva fatto. Non si meritava la sua sofferenza e meno che meno la sua pazzia, sa pazzo fosse diventato, se già non lo era.»

VOTI: 1


«Lasciami solo a sognare mostri e lascia che mi divorino se hanno fame e sete di me e delle mie tranquillità io non posso dirti quanto, io non voglio dirti quanto, io non devo dirti quanto odio c'è in me.»

tag: odio
VOTI: 1
1 2 3 4 5 6